Archivi tag: fantasy

Una grande e terribile bellezza di Libba Bray

Perchè ho aspettato così tanto a leggere Una grande e terribile bellezza di Libba Bray? Questo libro è stupendo!

Il libro mi è piaciuto davvero tanto e forse avrei sperato in un filo in più di romanticismo ma sono fiduciosa che qualcosa accadrà nei prossimi due volumi (dato che è una serie).

Cosa mi è piaciuto? Innanzitutto l’atmosfera di un collegio per sole ragazze immerso nel countryside di un’ Inghilterra in età vittoriana.

Come in tutte le scuole private che si rispettano  anche qui le fanciulle non vanno d’amore e d’accordo, ci sono intrighi, cattiverie, segreti, il tutto in un’atmosfera misteriosa, in più nei boschi intorno alla scuola si aggirano misteriosi individui.

La storia ruota intorno al personaggio di Gemma Doyle, 16 anni, inglese ma ha sempre vissuto a Bombay fino a quando un susseguirsi di eventi misteriosi costringe sua madre al suicidio ed è così che finisce in un collegio inglese.

Gemma è preoccupatissima, stanno accadendo cose strane,  si accorge che  il misterioso  Kartik (in qualche modo coinvolto nella storia della madre) l’ha seguita dall’India all’Inghilterra, Kartik sa che Gemma sta avendo delle visioni terribili (tra cui la scena della morte della madre) e le chiede di controllarsi, fermare la sua immaginazione.

Gemma non si sente sè stessa ma è pur sempre un’adolescente che vuole far parte dell’elite della scuola ed è così che si lega ad altre tre ragazze, la capricciosissima Felicity, la bellissima Pippi e  la sua banalissima compagna di stanza Ann.

Gemma ritrova un diario segreto appatenuto ad una ragazza, Mary Dowd, una vecchia alunna della scuola morta misteriosamente vent’anni prima con una sua amica, Sarah, e la fondatrice dell’istituto, Eugenia, in un misterioso incendio.

Le quattro ragazze si trovano di notte in una grotta misteriosa, leggono il diario , quasi per scherzo invocano spiriti, organizzano sedute spiritiche fino a quando Gemma decide di utilizzare i nuovi poteri di cui sta diventando ogni giorno più consapevole e quello che è partito come una sorta di gioco  diventa ben presto molto di più.

Una storia di misteri ma anche di vanità, speranze, amore, amicizia, lezioni di francese, il libro è scritto benissimo e non è banale, racconta bene l’euforia dell’adolescenza, la voglia di trasgressione, la confusione nel comprendere che male e bene sono concetti in parte relativi.

Ho iniziato a leggere la prima pagina e non mi ha fermato più niente…

Il mio voto: 4.5/5

Em

Annunci

Riflessi di un pomeriggio d’inverno di Laura Whitcomb

Questo libro mi è stato regalato da un’amica tanto tempo fa ma per molti mesi è rimasto a prendere la polvere sullo scaffale , talvolta  ho dei pregiudizi, con questo bellissimo romanzo ho imparato che posso amare anche storie che parlano di fantasmi.

La trama dal sito della Bol:

Helen vaga sulla Terra da più di un secolo, esistendo grazie alla vicinanza di ignari umani: è uno spirito, e cerca di lenire l’inquietudine che la tormenta a causa di qualcosa accaduto in un passato ormai lontano. Mentre si trova in una cittadina della provincia americana, nella classe del professor Brown, Helen scopre che James, un’entità ultraterrena e inquieta come lei, si è impossessato del corpo di uno studente, Billy Blake, che si era trovato in bilico tra la vita e la morte. Lo sguardo del ragazzo incontra gli occhi di Helen, segue i suoi movimenti, indugia sul suo volto. E così, solo per James, per la prima volta dopo un tempo infinito lei non è più invisibile. In preda a un’emozione esaltante, comprende che la sua esistenza sta per cambiare. Non le sembra vero di poter finalmente parlare con qualcuno che riesce a vederla e sentirla, e tra i due si accende un’irresistibile attrazione. Ma Helen vuole anche ricominciare a sentire profumi, sapori, insomma, quelle sensazioni umane che le mancano terribilmente. E, soprattutto, si strugge dal desiderio di poter toccare James. Per farlo, c’è un unico modo: deve trovare un corpo in cui abitare, proprio come è successo al suo amato.

La prosa di Laura Whitcomb ha qualcosa di speciale, questo libro mi ha preso fin dalla prima pagina, semplice, affascinante, una di quelle storie d’amore malinconiche e intense, mi ha emotivamente coinvolto.

I personaggi solo sfumati, senza consistenza, la  narrazione è  poetica, accade poco o nulla,  eppure si provano tantissime emozioni.

Quando Hellen e James si innamorano, il desiderio è palbabile, l’attrazione è fisica e spirituale (sono fantasmi) e la loro felicità contagiosa.

Ad un certo punto Helen si impossessa di un corpo abbandonato dall’anima, il corpo di un’adolescente, Jenny, e deve adeguarsi alle regole rigidissime ispirate dal credo religioso dei suoi nuovi genitori, presto  si sente intrappolata. La descrizione è così efficace che davvero manca l’aria.

Ci sono moltissime referenze letterarie:  Coleridge, Shakespeare, Dickens e soprattutto   Emily Dickinson la cui poesia  “Why Do They Shut Me Out of Heaven?” è citata  nel libro:

Why do they shut me out of heaven?
Did I sing too loud?
But I can say a little minor
Timid as a bird.
Wouldn’t the angels try me
Just once more,
Just see if I troubled them
But don’t shut the door.
Oh, if I were the gentleman
In the white robe
And they were the little hand that knocked
Could I forbid?

Non è una delle più belle poesie mai scritte?

Il mio voto: 4,5/5

Em

Un Buon Libro è Un Buon Libro Per Sempre

In questi giorni sto sperimentando una sorta di ossessione per Megan Whalen Turner, autrice di una serie fantasy/mitologica per ragazzi, aihmè non ancora tradotta in Italiano.

Sul sito della Harper Collins si può leggere un estratto del primo libro The Thief, e alla fine ho trovato queste righe scritte dalla Turner  “A Good Book is a Good Book Forever“:

I think a good book is a good book forever. I don’t think they get less good because times change. If I said that about an adult book , most adults would agree. Look at Shakespeare. What’s funny is that people might not think that it is true for children’s books as well.  I think that readers get pushed toward newly published books. Of course the bookstores want you to read the newest books – they need to sell them to you. But look at the library and you will see faced out on the front shelves the new books. It only makes sense to show you what has been added since the last time you were in the library. If you don’t know what is already in the collection and you want to find out, you need to ask a librarian. Say, “I liked Harry Potter, what should I read next?” The Librarian can show you new books and old ones. The disaster comes when the librarian isn’t there. Everybody should have a good librarian in his life, but not everyone does. So what those people see are the new books in bookstores and the new ones in libraries. When I want to buy someone a present, what do I get? Usually a new book, unless I know them really well. Obviously, I want to get them something they haven’t already read. So new books push the old ones aside. I’d like to make an argument for some great old books. It astonished me that some books last as long as they do.

Un pensiero così semplice e così ben scritto (anche se  non valido per le biblioteche italiane dove forse abbiamo il problema opposto).

Se iniziate a leggere il libro e vi incuriosite vi segnalo che il finale è assolutamente geniale (ma on-line non lo troverete) e Gen (Eugenides) qualche giorno fa nello YA FANTASY SHOWDOWN che sta sconvolgendo la blogosphera ha vinto una battaglia fondamentale contro Howl Jenkins (si proprio lui del Castello Errante di Howl di Diana Wynne Jones e del film di Miyazaki).

Em

Graceling di Kristin Cashore

Premetto che il libro l’ho letto in inglese e so che ci sono delle differenze nelle due versioni (vedi recensione di Diana).

Katsa… ci dev’essere qualcosa di speciale nei nomi che iniziano per K (Katsa in Graceling, Katniss negli Hunger Games e Kate nella serie di Ilona Andrews), perchè queste eroine sono tutte davvero “cazzute”, hanno personalità e mezzi per cavarsela in ogni situazione.

L’idea di Cashore di costruire un fantasy “tradizionale” senza vampiri, mostri, maghi, animali parlanti ma intorno al concetto di “grazia” mi è sembrata geniale.

I Graceling sono fondamentalmente umani con due occhi di colore diverso e “abilità” particolari.

Katsa è di nobili origini, la sua grazia? Uccidere. Questo significa che è rispettata e temuta in tutti i sette regni, tuttavia il suo dono è anche la sua maledizione.

Suo zio (il Re) la manipola da quando è piccola costringendola ad uccidere i suoi nemici, ora però ha raggiunto il limite, ogni volta che deve spezzare un collo si sente nauseata, non riesce più a commettere atti di violenza che potrebbero essere evitati.

Insieme a suo cugino Raffin ed altri amici crea un concilio, una sorta di società segreta, la missione è quella di impedire che i Re commettano ingiustizie a spese dei cittadini.

Katsa non ha paura di sporcarsi le mani, è uno spirito libero, una guerriera capace di sopravvivere in tutte le circostanze, intelligente, acuta, non è cinica, tutt’altro, è un animo gentile ma mai sdolcinato.

E poi c’è Po.

Po è un Graceling, Principe di Lienid, il mondo lo crede un guerriero, in effetti è l’unico che rappresenta una vera sfida per Katsa. Quando il concilio salva il nonno di Po, che è stato rapito, ed inizia ad investigare sulle ragioni del rapimento, anche Po viene coinvolto nella missione.

Po e Katsa iniziano un viaggio, un’avventura, da qui in poi non ho potuto chiudere il libro fino a quando non l’ho finito.

Mi sono presa una bella sbandata per PO, il suo buon umore, il suo coraggio, le scelte che compie, è una sorta di anti-eroe e forse per questo mi è piaciuto così tanto.

La storia d’amore di Katsa e Po è davvero speciale, Cashore è molto intelligente, riesce ad evitare  stereotipi e costruire una storia “vera” (una sorpresa nel fantasy), Po e Katsa sono innanzitutto amici, dato che sono adulti ci si può aspettare anche un pò di sensualità (il che non guasta).

Attenzione agli spoilers

Perchè questo libro mi è piaciuto così tanto:

* sia Katsa che Po evolvono durante la storia, imparano a conoscersi meglio e a scoprire le loro abilità, capiscono quali solo le loro priorità, cosa è davvero importante;

* niente storia d’amore sdolcinata, tecnicamente questo libro è stato proposto in categoria YA ma la relazione tra Po e Katsa è “matura”. Io credo nei fatti più che nelle parole (o nei gesti di forma), questi due si supportano davvero nella buona e nella cattiva sorte;

* non ci sono scelte ovvie o compromessi forzati. Per carità i compromessi sono essenziali ma non se stravolgono i valori di una persona;

* è perfetto nella sua imperfezione, Katsa e Po si trovano ad affrontare conseguenze importanti ma ho apprezzato il modo in cui Cashore non semplifica il tutto con qualche “trucco letterario”;

L’unico appunto è che la psicologia del cattivo non è stata ben sviluppata, il sadismo è un elemento che mi interessa parecchio ma a mio parere non gli è stato dato abbastanza spazio.

Altre opinioni:

Sognando Leggendo

BooksBlog

TwilightFandom

Il mio voto: 5/5

Em

I 100 migliori libri Ya

Adele (blog Persnickety Snark) ha recentemente organizzato una ricerca sulla blogosphera per capire quali sono i 100 top titoli ya,  hanno partecipato 753 votanti (anche io ho votato), soprattutto ragazze.

Leggete qui per i dettagli.

Molti di questi libri non sono mai stati tradotti in italiano (ahimè), questa la lista dei 100 vincitori, ho cercato di mettere anche il titolo italiano (dove disponibile):

  1. The Hunger Games Suzanne Collins (in italiano: Hunger Games)
  2. Harry Potter and the Philosopher’s Stone J.K. Rowling (in italiano: Harry Potter e la pietra filosofale)
  3. To Kill a Mockingbird Harper Lee (in italiano: Il buio Oltre La Siepe)
  4. Speak Laurie Halse Anderson (in italiano: Speak. Le Parole non dette)
  5. Northern Lights Philip Pullman (in italiano: La Bussola d’oro)
  6. The Truth About Forever Sarah Dessen
  7. The Book Thief Markus Zusak (in italiano: La Bambina che salvava i libri)
  8. The Outsiders S.E. Hinton
  9. Twilight Stephenie Meyer (in italiano: Twilight)
  10. This Lullaby Sarah Dessen
  11. Looking for Alaska John Green (in italiano: Cercando Alaska)
  12. Just Listen di Sarah Dessen (in italiano: Ti dedico una canzone)
  13. Harry Potter and the Deathly Hallows di J.K. Rowling (in italiano:  Harry Potter e i Doni della Morte)
  14. Little Women di Louisa May Alcott (in italiano: Piccole Donne)
  15. City of Bones di Cassandra Clare (in italiano: Città di Ossa)
  16. On the Jellicoe Road di Melina Marchetta
  17. The Catcher in the Rye di J.D. Salinger (in italiano: Il Giovane Holden)
  18. Harry Potter and the Prisoner of Azkaban J.K. Rowling
  19. The Perks of Being a Wallflower Stephen Chbosky (in italiano: Ragazzo da Parete)
  20. Along for the Ride Sarah Dessen
  21. Shiver Maggie Stiefvater (in italiano: Shiver)
  22. Vampire Academy Richelle Mead (in italiano: L’accademia dei vampiri)
  23. Graceling Kristin Cashore (in italiano: Graceling)
  24. Thirteen Reasons Why Jay Asher (in italiano: 13)
  25. Sloppy Firsts Megan McCafferty
  26. The Lord of the Rings J.R.R. Tolkien (in italiano: Il Signore degli Anelli)
  27. Alanna: The First Adventure Tamora Pierce
  28. Ender’s Game Orson Scott Card
  29. Harry Potter and the Half-Blood Prince J.K. Rowling (in italiano: Harry Potter e il Principe Mezzo Sangue)
  30. Uglies Scott Westerfeld (in italiano: Brutti)
  31. A Great and Terrible Beauty Libba Bray (in italiano: Una grande e terribile bellezza)
  32. Tomorrow, When the War Began John Marsden
  33. The Disreputable History of Frankie Landau-Banks E. Lockhart
  34. Pride and Prejudice Jane Austen (in italiano: Orgoglio e Pregiudizio)
  35. The Westing Game Ellen Raskin
  36. Paper Towns John Green (in italiano: Città di carta)
  37. Harry Potter and the Goblet of Fire J.K. Rowling (in italiano: Harry Potter e il calice di fuoco)
  38. Catching Fire Suzanne Collins
  39. A Tree Grows In Brooklyn Betty Smith (in italiano: Un albero cresce a Brooklyn)
  40. The Absolutely True Diary of a Part-Time Indian Sherman Alexie (in italiano: Diario assolutamente sincero di un indiano part-time)
  41. Lock and Key Sarah Dessen
  42. The Amber Spyglass Philip Pullman (in italiano: Il canocchiale d’ambra)
  43. Evernight Claudia Gray (in italiano: Evernight)
  44. Sabriel Garth Nix (in italiano: Sabriel)
  45. Harry Potter and the Order of the Phoenix J.K. Rowling (in italiano: Harry Potter e l’Ordine della Fenice)
  46. Beautiful Creatures Kami Garcia, Margaret Stohl (in italiano: La sedicesima luna)
  47. Forever Judy Blume (in italiano: Per Sempre)
  48. I Capture the Castle Dodie Smith (in italiano: Ho un castello nel cuore)
  49. Ella Enchanted Gail Carson Levine
  50. The Princess Diaries Meg Cabot (in italiano: The Princess Diaries)
  51. Stargirl Jerry Spinelli (in italiano: Stargirl)
  52. Howl’s Moving Castle Diana Wynne Jones (in italiano: Il Castello Errante di Howl)
  53. The Dark is Rising Susan Cooper
  54. Hush, Hush Becca Fitzpatrick (in italiano: Il Bacio dell’angelo caduto)
  55. Saving Francesca Melina Marchetta
  56. Second Helpings Megan McCafferty
  57. Dreamland Sarah Dessen
  58. Eclipse Stephenie Meyer (in italiano: Eclipse)
  59. Nick and Norah’s Infinite Playlist Rachel Cohn, David Levithan (in italiano: Nick e Norah. Tutto Accadde in una notte)
  60. Fire Kristin Cashore (in italiano: Fire)
  61. The Chocolate War Robert Cormier (in italiano: La guerra dei cioccolatini)
  62. Weetzie Bat Francesca Lia Block (in italiano: Angeli Pericolosi)
  63. The Diary of a Young Girl Anne Frank (in italiano: Il Diario di Anna Frank)
  64. Looking for Alibrandi Melina Marchetta (in italiano: Terza Generazione)
  65. How I Live Now Meg Rosoff (in italiano: Come vivo ora)
  66. City of Glass Cassandra Clare (in italiano: Città di Vetro)
  67. Keeping the Moon Sarah Dessen
  68. Breaking Dawn Stephenie Meyer (in italiano: Breaking Down)
  69. Angus, Thongs and Full-Frontal Snogging Louise Rennison (in italiano: La mia vita è un disastro)
  70. If I Stay Gayle Forman (in italiano: Resta anche domani)
  71. The King of Attolia Megan Whalen Turner
  72. Wintergirls Laurie Halse Anderson
  73. Beauty: A Retelling of the Story of Beauty and the Beast Robin McKinley
  74. The Blue Sword Robin McKinley
  75. Feed M.T. Anderson
  76. The Sisterhood of the Travelling Pants Ann Brashares (in italiano: Quattro Amiche e un paio Jeans)
  77. Go Ask Alice Anonymous
  78. Wicked Lovely Melissa Marr (in italiano: Wicked Lovely. Incantevole e Pericoloso)
  79. Lord of the Flies William Golding (in italiano: Il signore delle mosche)
  80. Someone Like You Sarah Dessen
  81. The Forest of Hands and Teeth Carrie Ryan
  82. Jacob Have I Loved Katherine Paterson
  83. The Knife of Never Letting Go Patrick Ness (in italiano: Il buco nel rumore)
  84. Poison Study Maria V. Snyder
  85. Shadow Kiss Richelle Mead
  86. The True Confessions of Charlotte Doyle Avi
  87. An Abundance of Katherines John Green
  88. The Curious Incident of the Dog in the Night-time Mark Haddon (in italiano: Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte)
  89. A Ring of Endless Light Madeleine L’Engle
  90. Glass Houses Rachel Caine (in italiano:  Il diario di Eve Rosser. I vampiri di Morganville. 1)
  91. The Astonishing Life of Octavian Nothing, Traitor to the Nation, Volume I: The Pox Party M.T. Anderson
  92. Walk Two Moons Sharon Creech
  93. Whale Talk Chris Crutcher
  94. Perfect Chemistry Simone Elkeles
  95. Going Too Far Jennifer Echols
  96. The Last Song Nicholas Sparks (in italiano: L’ultima canzone)
  97. Before I Fall Lauren Oliver
  98. Hatchet Gary Paulsen
  99. The Pigman Paul Zindel (in italiano: Il signor Centoporci)
  100. The Hero and the Crown Robin McKinley

Spero vi sia utile (tutto il merito va a http://www.persnicketysnark.com/), commenti? suggerimenti?

Em

Shiver di Maggie Stiefvater

Inizio questa recensione dicendo “non sei tu sono io“, nel senso che la mia reazione a Shiver non è stata positiva ma credo di essere una delle poche che la pensa così,   il libro è bello ma  non fa per me.

Shiver è il primo libro della serie dei Lupi di Mercy Falls di Maggie Stiefvater, ho letto ottime recensioni su questo libro, forse avevo aspettative troppo altre o forse è una questione anagrafica (dato che ho quasi 29 anni) ma non mi ha entusiasmato.

La trama dal sito della Bol:

Fin da piccola Grace si è presa cura dei lupi che vivono nel bosco dietro casa. Uno in particolare, dotato di magnetici occhi gialli, è diventato negli anni il suo lupo, una presenza forse inquietante, ma di cui Grace sembra non riuscire più fare a meno. Sam invece vive due vite: d’inverno è un lupo che caccia nascosto tra gli alberi, protetto dal suo branco e dalla silenziosa compagnia di una ragazza senza paura; l’estate gli regala pochi, preziosissimi mesi da essere umano prima che il freddo lo tramuti di nuovo in lupo. Quando Grace incontra Sam, un misterioso ragazzo con gli occhi gialli, non si preoccupa di scoprire chi sia. Si chiede solo quanto tempo potrà passare insieme a lui prima che il freddo arrivi, portandole via Sam un’altra volta…

La storia è davvero ben scritta e alcuni passaggi sono addirittura poetici ma lo stile da solo non è bastato a trasmettermi emozioni.

In più Stiefvater alterna il punto di vista dei due protagonisti, Grace e Sam, un meccanismo che ho molto apprezzato perchè conferisce ritmo e scorrevolezza alla narrazione.

Un  best seller per giovani adulti contiene in genere una buona dose di tensione emotiva (e di attrazione tra i protagonisti), aiuta la storia, cattura la nostra attenzione qui però mi sembra che la storia d’amore sia il punto della storia (l’unico) e tutto il resto una sorta di contorno: il rapporto con i genitori, l’amicizia tra Grace e le amiche, la storia di Beck, queste tematiche  sono appena accennate, se non ci fossero sarebbe probabilmente lo stesso.

Anche la storia d’amore in sè e per sè non mi ha coinvolto,  a me in genere piace la parte in cui  lui e lei si innamorano, qui però l’amore di Sam e Grace è praticamente una certezza fin dalla prima pagina (come ci sono arrivati? guardandosi negli occhi mentre lui era un lupo e lei una ragazzina?), i due sono in perfetta sintonia, nessun “se” “ma”, nessun “dubbio”, solo una unica grande certezza di un amore per cui entrambi sono pronti a rischiare tutto.

E’ proprio una storia d’amore, un pò melanconica,  c’è tanta tenerezza, tanta dolcezza, … forse troppa pe me.

Tuttavia non fatevi scoraggiare dalle mie impressioni, leggete anche altre opinioni:

La Saby e le Altre

Booksblog

Brezza Estiva

Twilight Fandom

La mia biblioteca romantica

Il mio voto: 3/5

Em

Mockingjay di Suzanne Collins (MIX DI SOPRAVVIVENZA)

Ci siamo quasi, il 24 agosto sarà pubblicato  in inglese Mockingjay
il terzo libro della serie di Suzanne Collins,  ieri sono andata su bookdepository (che non carica spese di spedizione) e l’ho pre-ordinato.

Al momento solo il primo libro Hunger Games è stato tradotto in italiano (qui la mia recensione) , poichè questa è una delle mie serie preferite in assoluto ho creato una playlist, un mix di sopravvivenza che spero aiuti a comprendere lo spirito degli Hunger Games.

Hope you like it:

Rage Against The Machine, Freedom

Paintings of rebellion
Drawn up by the thoughts I think
Yeah!
Come on!
The militant poet in once again, check it

Rage Against The Machine, Killing in the name of

And now you do what they told ya

Muse, New Born

Destroy the spineless
Show me it’s real
Wasting our last chance
To come away
Just break the silence
’cause I’m drifting away
Away from you

Joy Division, Love Will Tear Us Apart

Do you cry out in your sleep
All my failings exposed
Get a taste in my mouth
As desperation takes hold

The Clash, Guns of Brixton

You can crush us
You can bruise us
But you’ll have to answer to

Nirvana, Rape me

Hate me
Do it and do it again
Waste me
Rape me, my friend

Radiohead, All I need

You are all I need
You are all I need
I am in the middle of your picture
Lying in the reeds

Florence and The Machine, You0ve got the love

When food is gone you are my daily meal
When friends are gone I know my saviour’s love is real
Your love is real

Depeche Mode, Personal Jesus

Reach out touch faith
Your own personal Jesus
Someone to hear your prayers
Someone who cares
Your own personal Jesus
Someone to hear your prayers
Someone who’s there

The Smashing Pumpkins, Bullet with Butterfly Wings

despite all my rage I am still just a rat in a cage
despite all my rage I am still just a rat in a cage
someone will say what is lost can never be saved
despite all my rage I am still just a rat in a cage

The Doors, The End

Lost in a Roman…wilderness of pain
And all the children are insane
All the children are insane
Waiting for the summer rain, yeah

E’ intensa lo so ma del resto questa è una serie che lascia senza respiro e quasi senza speranza.

Em