Una grande e terribile bellezza di Libba Bray

Perchè ho aspettato così tanto a leggere Una grande e terribile bellezza di Libba Bray? Questo libro è stupendo!

Il libro mi è piaciuto davvero tanto e forse avrei sperato in un filo in più di romanticismo ma sono fiduciosa che qualcosa accadrà nei prossimi due volumi (dato che è una serie).

Cosa mi è piaciuto? Innanzitutto l’atmosfera di un collegio per sole ragazze immerso nel countryside di un’ Inghilterra in età vittoriana.

Come in tutte le scuole private che si rispettano  anche qui le fanciulle non vanno d’amore e d’accordo, ci sono intrighi, cattiverie, segreti, il tutto in un’atmosfera misteriosa, in più nei boschi intorno alla scuola si aggirano misteriosi individui.

La storia ruota intorno al personaggio di Gemma Doyle, 16 anni, inglese ma ha sempre vissuto a Bombay fino a quando un susseguirsi di eventi misteriosi costringe sua madre al suicidio ed è così che finisce in un collegio inglese.

Gemma è preoccupatissima, stanno accadendo cose strane,  si accorge che  il misterioso  Kartik (in qualche modo coinvolto nella storia della madre) l’ha seguita dall’India all’Inghilterra, Kartik sa che Gemma sta avendo delle visioni terribili (tra cui la scena della morte della madre) e le chiede di controllarsi, fermare la sua immaginazione.

Gemma non si sente sè stessa ma è pur sempre un’adolescente che vuole far parte dell’elite della scuola ed è così che si lega ad altre tre ragazze, la capricciosissima Felicity, la bellissima Pippi e  la sua banalissima compagna di stanza Ann.

Gemma ritrova un diario segreto appatenuto ad una ragazza, Mary Dowd, una vecchia alunna della scuola morta misteriosamente vent’anni prima con una sua amica, Sarah, e la fondatrice dell’istituto, Eugenia, in un misterioso incendio.

Le quattro ragazze si trovano di notte in una grotta misteriosa, leggono il diario , quasi per scherzo invocano spiriti, organizzano sedute spiritiche fino a quando Gemma decide di utilizzare i nuovi poteri di cui sta diventando ogni giorno più consapevole e quello che è partito come una sorta di gioco  diventa ben presto molto di più.

Una storia di misteri ma anche di vanità, speranze, amore, amicizia, lezioni di francese, il libro è scritto benissimo e non è banale, racconta bene l’euforia dell’adolescenza, la voglia di trasgressione, la confusione nel comprendere che male e bene sono concetti in parte relativi.

Ho iniziato a leggere la prima pagina e non mi ha fermato più niente…

Il mio voto: 4.5/5

Em

Annunci

6 risposte a “Una grande e terribile bellezza di Libba Bray

  1. Ciao, anch’io ho letto soltanto di recente Una grande e terribile bellezza, frenata dalle recensioni molto discordanti che si trovano in rete. Mi è piaciuto davvero molto: ho apprezzato l’ambientazione storica, le atmosfere gotiche e la caratterizzazione dei personaggi (parecchio criticati in tanti commenti online). Leggerò presto anche i restanti due volumi, magari il secondo lo inizio a Natale, visto che da qualche parte ho letto che la vicenda si snoda in quel periodo dell’anno.
    Molto carina la tua recensione, soprattutto l’ultima parte in cui sei riuscita a inquadrare il romanzo in 4 righe!
    Ludo.

  2. Ciao!è da quando ho letto questa recensione che penso a questo libro.L’ho comprato oggi !Nn vedo l’ora di cominciarlo,però prima devo finirne un altro!Renderà migliore e più desiderato il libro!A presto!

  3. Ciao!Ho finito di leggerlo e mi è piaciuto un sacco!Ormai mi fido ciecamente dei tuoi consigli.Cosa ne dici del seguito”Angeli ribelli”?Lo hai letto?un bacio

  4. Ciao Ale

    ancora no, per dirti in due parole cosa è successo nella mia vita “aspetto un bambino/a”, un pò inaspettato ma comunque diciamo che 29 anni li ho e anche un marito…tradotto “la sera crollo di sonno”! son stata 1 mese a milano (senza internet!!!!!!!!!!!!!!!) . Per un pò ho lasciato il genere Ya e sto indulgendo nel romance storico (Johanna Lindsey, un vero spasso ma decisamente per adulte).

  5. AUGURI!!!!!Che bella notizia!!!!!è fantastico!!!!!!Sn contenta per te!!!!Cm mai sei venuta qui a Milano?Cm ti sembrà la città?Nn ho mai letto nulla riguardo al romance storico.Adesso volevo leggere il nuovo di Umberto Eco mi sembra interessante.

  6. Pingback: Eccomi | La mia testa fra le nuvole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...