Un bacio per ricominciare. Diario di una cotta di Sarra Manning

La triologia di Sarra Manning “ French Kiss. Diario di una cotta“, “Un bacio per ricominciare. Diario di una cotta” e “Un viaggio lungo un sogno” è nella top ten dei miei libri preferiti nel panorama romantic ya.

I libri di Sarra Manning li ho letti proprio tutti (in  inglese) ma questi tre restano i miei preferiti, soprattutto ho adorato il secondo “Un bacio per ricominciare. Diario di una cotta“.

Sarra ha chiarito più volte che non ci sarà un quarto libro e dobbiamo quindi rassegnarci al finale del terzo che personalmente mi ha lasciato soddisfatta.

Un bacio per ricominciare. Diario di una cotta

La trama dal sito della Feltrinelli:

Come dimenticare un bacio che toglie il fiato? Edie se lo sta chiedendo ora, dopo essersi ritrovata, senza neanche sapere bene come, incollata alle labbra del ragazzo più snob, odioso e insopportabile della città: Carter, fratello dell’altrettanto odiosa Veronique, nuova fiamma del suo ex. Saranno una spiaggia, la musica assordante e la luna piena a mettere ordine in un carosello amoroso che la ragazza ha visto solo nei film di Hollywood! Età di lettura: da 14 anni.

Se da ragazzina avessi letto questa trama probabilmente avrei scartato questa serie per abuso di stupidità e avrei fatto malissimo perchè Sarra Manning è bravissima e con questa serie ha creato una delle mie eroine preferite di sempre: Edie.

Avete mai avuto la sensazione che una sorta di ossessione (chiamiamola “cotta” ma è molto di più) per un ragazzo ha avuto conseguenze su tutta la vostra adolescenza e probabilmente anche sui primi anni da giovani adulti? Edie ha 16 anni quando la sua famiglia si trasferisce da Manchester a Brighton e fin dal primo giorno si ritrova irremediabilmente attratta da Dylan, cosa che probabilmente è capitata a tante di noi solo che Edie riporta tutto in un diario che è al tempo stesso sincero, comico,  impertinente.

Trattandosi di un diario la narrazione è in prima persona e bastano poche pagine per ritrovarsi immersi nei pensieri e nelle ansie di Edie, Dylan è uno studente di arte di 19 anni , a tratti sembra  interessato ma poi diventa improvvisamente freddo  (abbastanza lunatico), la verità è che Dylan è interessato ma preferisce uscire con ragazze più grandi di Edie.

Dylan non è un personaggio sempre positivo, freddo, riservato, abbastanza cinico … niente di esagerato nel senso che nonostante ci sia una forte caratterizzazione del personaggio Dylan è un essere umano con i suoi pregi e i suo difetti (non una macchietta come accade talvolta in cui gli scrittori si limitano a mettere insieme una serie di clichès) .

Sicuramente con Dylan  Manning ha creato il primo di una serie di Toxic Boys e sul tema consiglio questo post scritto da Sarra per il blog Wondrous Read:

http://www.wondrousreads.com/2010/02/guest-blog-sarra-manning-on-toxic-boys.html

Questa trilogia la consiglio veramente, merita molta più visibilità di quella che sta avendo.

Mio voto: 5/5

Em

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...